Europarco Business Park

Verifica dello stato di avanzamento e completamento dei lavori e controllo dei pagamenti ai subappaltatori per tutti gli edifici del Complesso Immobiliare già in corso di realizzazione e Project Monitor comprensivo della Due Diligence iniziale del Progetto dei nuovi edifici in costruzione Eni e Wind e monitoraggio dell’avanzamento dei lavori.

Attività svolta
Verifica dello stato di avanzamento e completamento dei lavori e controllo dei pagamenti ai subappaltatori per tutti gli edifici del Complesso Immobiliare già in corso di realizzazione e Project Monitor comprensivo della Due Diligence iniziale del Progetto dei nuovi edifici in costruzione Eni e Wind e monitoraggio dell’avanzamento dei lavori.
Il Progetto
Il nuovo Europarco Business Park è parte di un importante processo di cambiamento della città di Roma, configurandosi come “centro di affari integrato” della Capitale. L’intervento è localizzato nella zona sud dell’EUR a Roma, e consiste nella realizzazione di un complesso edilizio a destinazione mista, per una consistenza complessiva di circa 780.000 mc, articolato in un polo commerciale, un polo direzionale ed un polo residenziale. Il complesso è costituito da 10 fabbricati, di cui 3 già ultimati, 2 in via di ultimazione, 2 in fase di costruzione e 3 oggetto di futura realizzazione. Gli edifici, progettati e realizzati nel rispetto degli standard di eco-sostenibilità, sono innovativi sia dal punto di vista del design architettonico che dal punto di vista tecnologico, con funzioni integrate e facilità di accesso. L’importanza dell’intervento è sottolineata, oltre che dalla tipologia costruttiva ed dimensione degli edifici previsti, anche dallo standing dei tenants, quali il Ministero della Salute, la Provincia di Roma e l’ATAC per quanto riguarda gli enti pubblici, o Cofely, Procter&Gamble, ENI e Wind per quanto riguarda i soggetti privati.