Contour Global – Sunshine

Italia
2019

Technical Advisory per il rifinanziamento di un portfolio FV composto da n. 44 impianti in operation per una potenza totale di 77 MW

Progetto
Il gruppo ContourGlobal, leader internazionale negli investimenti nel settore energetico e ambientale, ha promosso, per il tramite della controllata ContourGlobal Mediterraneo Srl, la ristrutturazione finanziaria del proprio asset fotovoltaico in Italia, composto da 44 impianti di varie tipologie (a terra e integrati su coperture) per una potenza complessiva di 77,05 MW. Gli impianti sono operati dalla holding su tutto il territorio italiano.

Attività
#Technical Advisory _ Il rifinanziamento ha visto il coinvolgimento di un pool di primari Istituti di Credito composto da Banco BPM S.p.A., Bayerische Landesbank, BNP Paribas, Crédit Agricole Corporate and Investment Bank, Société Générale, e UBI Banca S.p.A. Dopo aver partecipato con successo ad alcuni dei finanziamenti originari dei sub-portfolio che compongono Sunshine, EOS Consulting ha ricevuto richiesta di assistere, in qualità di Technical Advisor, il pool nella strutturazione del finanziamento anche per l’intero asset. In tale ambito, EOS ha eseguito le analisi di Due Diligence Tecnica per la rappresentazione delle caratteristiche tecniche del portafoglio e la strutturazione del modello economico di finanziamento. La Due Diligence, condotta sia attraverso la verifica della documentazione di progetto, sia per mezzo delle visite ispettive in sito, ha permesso di accertare la conformità tecnica degli impianti realizzati rispetto alle procedure autorizzative, alle restrizioni vincolistiche applicabili, ai requisiti GSE per il mantenimento delle tariffe e alle disposizioni in merito all’esercizio delle centrali. Per il tramite delle ispezioni, si è inoltre avuto modo di analizzare lo stato dell’arte degli impianti e gli interventi previsti di miglioria, supportando l’analisi di producibilità per l’identificazione dei ricavi applicabili nel corso della vita utile. L’attività di Due Diligence si è conclusa con l’individuazione delle assumptions tecnico-economiche per la definizione del caso base, ivi inclusi i costi operativi derivanti dalla strategia di operation e service assunta dal gruppo.